sabato 29 aprile 2017
10.07.2013 - Redazione

Estremo Ponente, aumento vertiginoso di residenti stranieri a confine

I residenti stranieri rappresentano a Ventimiglia il 9% dell'intera popolazione e sono oltre duemila. In testa i rumeni. Seguono marocchini, ecuadoregni, cinesi,a lbanesi, ucraini ed infine tunisini

Aumento vertiginoso di residenti stranieri a Ventimiglia. Dal 1 gennaio 2011 ad oggi c’è infatti stato un deciso incremento, che si colloca a circa il 15%.

Complessivamente i residenti stranieri  rappresentano al momento il 9% dell’intera popolazione ventimigliese e sono 2.356.

Di questi, il maggior numero è espresso da circa il 21% di cittadini di nazionalità rumena, l’8%  marocchina, il 7,8% ecuadoregna, il 5,4% cinese, il 5% albanese, il 2,2% ucraina e il 2,1% tunisina.

E’ peraltro un fenomeno, quello legato all’immigrazione, ciclico ed assolutamente naturale. E’ la storia dell’uomo che ce lo insegna. Fin dai tempi più remoti le comunità si sono spostate infatti alla ricerca di uno stile di vita che assicurasse loro cibo e sopravvivenza. Elementi oggigiorno rappresentati dalla possibilità di avere un’occupazione.

A Ventimiglia l’arrivo di immigrati dall’estero è un fenomeno iniziato da anni ed è in continua crescita. Si deve infatti considerare che il luogo, collocato vicino alla Francia, rispetto ad altri posti offre maggiori possibilità di trovare lavoro.

Ma è pur vero che la realtà ha messo la città di confine nelle condizioni di dover far fronte a particolari dinamiche socio-educative per i figli degli immigrati. Non è perciò un caso se  proprio nelle scuole del luogo, sono attivi già da tempo specifici e costruttivi progetti per l’integrazione ed interazione dei giovanissimi o giovani stranieri che frequentano gli istituti del luogo.

Ed è anche chiaro che l’arricchimento culturale non può che prescindere dal positivo scambio di realtà diverse e complementari che, nella già multietnica Ventimiglia, è un argomento in atto.

 

  

 

 

       

    


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo