mercoledì 2 dicembre 2020
08.12.2011 - ALESSANDRO GIACOBBE

Smottamento sulla strada che conduce da Pontedassio a Villa Viani

Qualche riflessione in materia di viabilità.

Qualche giorno fa, come documentano le immagini, un piccolo smottamento da un muro di fascia è caduto sulla provinciale che da Pontedassio porta a Villa Guardia e Villa Viani. Un furgone è stato colpito dalle pesanti pietre su di una ruota, che ha avuto la peggio. Segue intervento dei Carabinieri  e degli uffici provinciali che tentano di vigilare su di un sistema stradale molto ampio e di non facile manutenzione.

Per fortuna non passava un mezzo più leggero, come un'automobile: nonostante le poche pietre cadute sull'asfalto, le conseguenze potevano essere ben peggiori. La pioggia che cadeva a scrosci è stata fatale. Ora si studiano le responsabilità. E non sarà cosa facile. La Provincia di Imperia gestisce appunto un grande sistema di viabilità soprattutto nell'entroterra. E Dio solo sa che succederà se le Province spariscono e il controllo di tutto viene demandato, specialmente a livello di fondi, alla lontana Genova. La cura dei sedimi stradali e le segnalazioni sono demandate ad un sistema che coinvolge i coltivatori diretti. Un'ottima soluzione, perché sono impegnate persone che conoscono il terreno e le zone di operazioni.

Però lo sfalcio, la pulizia dei tombini e quant'altro non basta. Gli antichi muri di fascia entro i quali le strade si aprono sono spesso in condizioni molto precarie. I proprietari difficilmente sono attivi nel mettere in sicurezza o rifare strutture che non interessano più. Regalerebbero piuttosto l'appezzamento di terreno che si affaccia sulla via alla Provincia stessa, la quale ne ha fin troppe incombenze. E probabilmente cause di risarcimento danni aperte. Il momento economico non è certo propizio, ma l'investimento infrastrutturale sarebbe ormai necessario, se non altro nel medio periodo: messa in sicurezza sì, ma anche allargamento di molti tracciati, per far arrivare pullman turistici in luoghi di altissimo interesse culturale.

Per il resto, siamo ancora alle Strade Comunali Obbligatorie che a fine Ottocento erano state progettate per collegare i paesi dell'entroterra con la più vicina stazione ferroviaria. Si parla di più di cent'anni fa. Solo l'asfalto e i guard rails hanno cambiato qualcosa. 

 

Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo