martedì 22 agosto 2017
27.05.2013 - Redazione

Inchiesta: l'estremo Ponente vanta il primato dei "nonni" d'Italia

Sarà a Ventimiglia l’elisir di lunga vita? A quanto pare sembrerebbe proprio di sì, visto che nel luogo vive un altissimo numero di ultracentenari.

Risultano infatti 24 i residenti del posto che ad oggi hanno già spento le 100 candeline, e tra questi ve ne sono di quelli che l’ambito traguardo l’hanno superato già da un pezzo. Dopo la recente scomparsa a 111 anni del "nonno d'italia"  Ligato, troviamo una classe 1901 e una 1902, due 1905, una rispettivamente 1906 e 1907, due 1908, cinque 1909, quattro 1900 e sei 1901. Sono le donne che vivono più a lungo degli uomini? Macchè. Almeno non a Ventimiglia. I dati rilevati, sfatano infatti in qualche modo il luogo comune, poiché i più longevi in assoluto risultano essere invece proprio persone del sesso forte, che evidentemente nella città di confine si sono prese la loro rivincita. Anche se, nell’insieme complessivo, bisogna ammettere che la percentuale maggiore - che si attesta a circa il 71%- di questi ultracentenari è donna. A Ventimiglia è alto anche il numero delle persone in età compresa tra i 90 e i 100 anni che risultano essere circa 200. Nel luogo gli anziani indicano una serie di elementi che potrebbero essere propizi alla fortunata situazione: il clima felice, la particolarità della conformazione geografica, la favorevole alchimia tra l’aria dei monti e quella del mare. Che ovviamente rimangono comunque solo complici di sani stili di vita. Certo è che non è facile trovare una tale concentrazione in una piccola cittadina qual è Ventimiglia. Considerando inoltre che il record assoluto nel mondo, stando alle ultime notizie, spetta ad un’americana, Besse Cooper, che si distanzia di soli tre anni dal ventimigliese classe 1900.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo