sabato 3 dicembre 2022
28.05.2012 - VALERIO GAMBACORTA

Sanremo: cominciato ieri il processo a Nicola Mastorakis

Al centro delle contestazioni mosse al professionista bordigotto (commercialista per la precisione) la disinvoltura con cui avrebbe gestito le crisi economiche di di alcune ditte attive nel campo della telefonia.

Nella fattispecie Nicola Mastorakis (47 anni), Dajko Eftimika (32 anni), Marco Bellavita (37 anni) e Walter Bellavita (70 anni e padre di quest'ultimo) sono comparsi ieri avanti al Giudice per l'udienza preliminare, dott.ssa Laura Russo, per rispondere delle accuse di bancarotta fraudolenta in concorso. Il solo Walter Bellavita, invece, di "semplice" ricettazione.

Il quadro accusatorio fa riferimento alle ditte di telefonia "Tlc s.p.a." e "Tecnologie Industriali s.p.a." che all'epoca dei fatti (metà anni '00) non navigavano in buone acque economiche.

Il Mastorakis (che fu membro del consiglio d'Amministrazione del Casinò di Sanremo), dall'alto della sua esperienza come professionista nel campo, seppe secondo quanto emerso dalle indagini compiute dalla Guardia di Finanza "gestire con disinvoltura queste difficoltà suggerendo ai propri clienti (e complici) gli strumenti migliori per uscire dalle cattive acque in cui si erano cacciati". Peccato che detti strumenti fossero le strade illecite ("bancherotte" fraudolente, fondi neri) che hanno portato i quattro a comparire avanti al Gup.

Il procedimento è stato, però, aggiornato al 10 Ottobre 2012 per consentire l'integrazione del fascicolo con il "corpus" delle voluminose intercettazioni.    


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo