domenica 18 agosto 2019
17.12.2012 - VALERIO GAMBACORTA

Sanremo: una condanna per il furto al "Piper Club"

Si è concluso stamane in Tribunale, davanti al dott. Purpura, il "romanzo criminale" di due giovani francesi penetrati la scorsa notte nel noto locale notturno sanremese.

A giudizio per direttissima A.A. del 1991 e S.A. del 1990 per furto aggravato ex articolo 624 e 625 del Codice Penale per "essersi introdotti nel locale Piper ed aver forzato l'armadietto di una ballerina per sottrarvi un borsello e un cellulare modello Nokia".

Difesi entrambi dall'Avvocato Marco Sonzogni di Sanremo, rinviati a giudizio, come detto, per "furto in concorso" hanno in sede di sentenza visto "divisa" la loro sorte giudiziaria: S.A è andato assolto poichè "non a conoscenza del fatto" - non gli è stata contestata quindi alcuna responsabilità per l'accaduto neanche sotto il profilo morale - ; A.A., invece, è stato condannato a quattro mesi di reclusione e 200 Euro di ammenda - pena sospesa, come unico responsabile del reato.

Entrambi si sono avvalsi del "rito abbreviato", processo allo stato "degli atti" e pena ridotta di un terzo.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo