sabato 17 novembre 2018
17.10.2018 - F.Camponero

Elisabetta Pozzi al Teatro Modena con UNA BESTIA SULLA LUNA

Quando sul palcoscenico di un teatro c’è Elisabetta Pozzi è una garanzia, ma quando anche il testo rappresentato è vincitore di ben cinque premi Molière in Francia, beh, allora possiamo dire che gli spettatori possono sedersi in platea sicuri di passare una bella serata.

Questo è quanto sarà martedì 23 ottobre alle 20.30 al Teatro Modena, giorno in cui va in scena UNA BESTIA SULLA LUNA di Richard Kalinoski, drammaturgo di fama internazionale e profondo conoscitore di una comunità, quella Armena, che convive con l’orrore di uno sterminio di ormai cento anni fa ma che è ancora vivido nella memoria dei sopravvissuti e dei loro discendenti.

Tradotto in venti lingue, Una bestia sulla luna è stato acclamato su tutti i palcoscenici d’Europa, ed oltre ai premi Molière si è portato a casa altri prestigiosi riconoscimenti. Elisabetta Pozzi, grande attrice genovese formatasi presso la scuola del Teatro di Genova, reciterà insieme a Fulvio Pepe, Alberto Mancioppi, Luigi Bignone e la regia dello spettacolo è di Andrea Chiodi.                       <wbr></wbr>                              <wbr></wbr>                      

La trama della piece è la seguente: siamo a Milwaukee nel 1921.

Aram è fuggito dal genocidio del popolo Armeno in cui è stata assassinata tutta la sua famiglia. Raggiunti gli Stati Uniti, decide di sposarsi per procura, scegliendo la compagna per corrispondenza, attraverso una fotografia. La loro unione dà vita ad una storia d’amore complicata, continuamente in bilico tra conflitti e silenzi, tradizione e voglia di cambiamento, dolore del passato e speranze per il futuro.

Il desiderio di ricostruirsi una vita e la necessità altrettanto forte di non smarrire le proprie radici, convivono nella storia di questa singolare coppia, raccontata dal loro unico figlio adottivo. E attraverso il racconto intimo e toccante di questa anomala “famiglia americana”, viene riletta una delle pagine più oscure e forse trascurate del secolo scorso, quella del genocidio armeno.                                       <wbr></wbr>                  

Lo spettacolo è in scena al Teatro Modena fino al 26 ottobre, dal martedì al venerdì alle ore 20.30, giovedì ore 19.30. Mercoledì 24 ottobre alle ore 17.30, nel foyer della Corte, Elisabetta Pozzi, incontrerà il pubblico. Conduce Umberto Basevi. Ingresso libero.

Francesca Camponero


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo