martedì 29 novembre 2022
07.02.2012 - Alessandra Chiappori

LIBRIamoci nel Ponente

Gli autori liguri alla biblioteca di Imperia

LIBRIamoci nel Ponente, rassegna di autori liguri alla biblioteca di Imperia

Che la Liguria sia una terra di poeti e scrittori è noto: come non ricordare Eugenio Montale, Italo Calvino, Giorgio Caproni, pietre miliari della letteratura e autori di fama internazionale. Ma ci sono anche le piccole realtà locali, come le voci contemporanee del Ponente a cui la Biblioteca civica di Imperia Leonardo Lagorio ha deciso di regalare uno spazio: si intitola infatti “Libriamoci nel Ponente” la rassegna che partirà il prossimo 9 febbraio alle 17.00 e che per i seguenti due giovedì presenterà tre autori e i loro più recenti testi.

“La Biblioteca prosegue nella valorizzazione dei propri spazi che includono l’ampia e bella Sala Convegni nella quale è possibile anche presentare alla cittadinanza realtà culturali locali importanti – ha commentato l’Assessore ai Beni e Attività culturali Claudio Baudena - siamo lieti infatti di realizzare la mini rassegna scandita in tre diversi incontri con l’Autore che avranno quale comune denominatore la presentazione di opere di narrativa e saggistica di scrittori locali. L’iniziativa, oltre a corrispondere alla vocazione propria della struttura che è anche e soprattutto di diffusione della cultura con particolare attenzione alle realtà imperiesi e ponentine, ha indubbia valenza culturale anche per l’autorevolezza di autori ed editori coinvolti”.

Tre gli autori, Franca Anfossi Inzaghi con “Le gustose sponde del Mediterraneo. Divagazioni su cibi unici al mondo”, (edizioni Centro Stampa Offsett, Imperia), Giovanni Gandolfo con “Piccolo mondo ligure. Storie di ieri e di oggi” (Centro Editoriale Imperiese), e Nerina Neri Battistin, con “La mente altrove”. Tre voci differenti, in grado di regalare tre diverse narrazioni sullo sfondo di un’unica terra, quella del Ponente, spesso sottovalutato e dimenticato.

“Naturalmente – prosegue l’Assessore - questa serie di incontri non ha la pretesa di ricomprendere e dar voce a tutti gli scrittori del Ponente ma può essere un primo passo deciso e importante per la valorizzazione, in futuro, di narratori e perché no, anche di storici, saggisti, poeti imperiesi e ponentini”. E a giudicare dalle stime che vedono una crescente frequentazione della biblioteca da parte di studenti e cittadini, ci si augura che quello delle presentazioni di libri e degli eventi culturali in genere non resti un esempio isolato nel mese di febbraio.

Il ringraziamento del Sindaco Paolo Strescino va agli autori e agli editori (Cei, Centro Editoriale Imperiese e il Centro Stampa Offset), e, non ultimo, anche al giovane disegnatore e fumettista imperiese Stefano Zanchi, di cui Ponenteoggi si è occupato in questa intervista, e che oltre a disegnare storie a fumetti si occupa della grafica per gli eventi della biblioteca dal 2009.

Parole, voci e disegni dunque, un grande potenziale per il capoluogo, verso una sperata e ben augurata rinascita culturale in grado di avvicinare al fermento artistico della città gli abitanti e, perché no, anche i turisti.

Questo il calendario dettagliato:

-       Giovedì 9 febbraio: la professoressa FRANCA ANFOSSI INZAGHI presenta “Le gustose sponde del Mediterraneo. Divagazioni su cibi unici al mondo”, edizioni Centro Stampa Offsett, Imperia, introduzione a cura del giornalista Stefano Delfino;

-       Giovedì 16 febbraio: GIOVANNI GANDOLFO, presenta “Piccolo mondo ligure. Storie di ieri e di oggi”, edizioni CEI, Centro Editoriale Imperiese, introduzione a cura della professoressa Anna Maria Larcher;

-       Giovedì 23 febbraio: NERINA NERI BATTISTIN presenta “La mente altrove”, edizioni CEI, Centro Editoriale Imperiese, introduzione a cura di Giustino Languasco.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo