giovedì 25 maggio 2017
16.01.2013 - Donatella Lauria

Sanremo: Valerio Massimo Manfredi apre i Martedì letterari al Teatro del Casinò

Un calendario ricco e variegato che inizierà martedì 22 gennaio. Nomi noti come Valerio Massimo Manfredi e Nicoletta Mantovani Pavarotti. Ma anche mostre tra gennaio e febbraio.

Eventi culturali al Casinò di Sanremo: Martedì letterari, convegni e mostre, un rinnovato entusiasmo per il calendario 2013 che presenta, nel segno della continuità e al tempo stesso della novità, le iniziative e i momenti di approfondimento.

I Martedì Letterari, stagione invernale, aprono il 22 gennaio con un gradito ritorno:  lo scrittore archeologo conosciuto a livello internazionale Valerio Massimo Manfredi e la nuova opera “Il mio nome è nessuno”;  si prosegue con  Carmine Abate, premio Campiello 2012 e l’opera “La collina del vento”. Il 19 febbraio Carlo Pedretti, direttore del centro studi leopardiano dell’Università della California Los Angeles  presenterà in anteprima nazionale il volume:” I cento disegni più belli di Leonardo Da Vinci;  seguiranno Nicoletta Mantovani Pavarotti e Lisa Galli con l’Opera “Quando la vita cambia colore” una forte testimonianza su come reagire al dolore e alla malattia e non poteva mancare   l’omaggio alla storia del Festival con Claudio Porchia, Alfredo Moreschi e il suo archivio di foto e ricordi, la compagnia Stabile  Città di Sanremo.   

 Il teatro dell’Opera ospiterà anche il progetto legalità pret(diamo) il buon esempio… Il procuratore Capo di Sanremo dott. Roberto Cavallone incontrerà il 1 febbraio  alle ore 9.00 gli studenti dell’Istituto G.D Cassini di Sanremo, un evento che nasce dalla collaborazione tra il Casinò e la scuola quale momento di approfondimento di sui grandi temi della trasparenza e della difesa della legalità.

 Due le mostre a gennaio e febbraio.

Tarocchi  22 artisti hanno interpretato gli arcani maggiori, esposizione curata dal Circolo degli Artisti di Albissola e dalla Fondazione Cento Fiori. L’esposizione rimarrà a Sanremo nella sala hall della casa da gioco dal 22 gennaio al 17 febbraio.

Seguirà la mostra  “Casinò giochi… d’immagine” curata dalla dott.sa Federica Flore, storico dell’arte, con la collaborazione documentale dell’architetto Canio Tiri. Sul filo delle suggestioni che la progettazione offre alla struttura, il Casinò presenta per la prima volta, gli sviluppi della ricerca di Eugene Ferret nella cornice della città dei fiori. Una mostra che darà visibilità alla trasformazione degli spazi e ai risultati espressivi dei quali oggi si gode.

 “Si apre una nuova stagione di eventi culturali nel nostro prestigioso Casinò, che vanta una più che centenaria tradizione letteraria. –sottolinea il presidente di Casinò Spa, dott. Gian Carlo Ghinamo-  “Sono momenti di incontro, di compenetrazione tra la casa da gioco, il territorio e il mondo culturale in una sinergia che solo l’espressione letteraria riesce a trasferire, divenendo momento di elevazione e al tempo stesso di soddisfazione ludica della mente. Il programma è in linea con la grande tradizione culturale della rassegna spaziando al tempo stesso  verso nuove tematiche e temi di rilevanza internazionale.”

Il presidente Ghinamo conclude:” Parlando dei Martedì Letterari  un particolare pensiero  va a chi li ha curati per più di trent’anni, Ito Ruscigni, che al momento ha concluso per motivazioni oggettive la sua collaborazione. A lui il ringraziamento per il grande l’impegno profuso nel settore culturale della casa da gioco.”

 La stagione invernale dei Martedì Letterari si apre il 22 gennaio alle ore 16.00 con l’inaugurazione della mostra “I tarocchi”  nella sala Hall.

 Alle 16.30 nel Teatro dell’Opera  Valerio Massimo Manfredi presenterà il libro: “ Il mio nome è nessuno. Il giuramento” .

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo