sabato 1 ottobre 2022
29.03.2012 - L.Gavazzi

Ventimiglia, esplodono nel centro storico "i colori di Primavera"

Un’esplosione di colori, arte e profumi tipici della splendida primavera con allestimenti in location d’eccezione e siti tra i più suggestivi del centro storico di Ventimiglia.

Con l’iniziativa “I colori di Primavera”, organizzata dalla Parrocchia di N.S.Assunta del borgo antico e curata dall’associazione ventimigliese “Le Ragazze di Wilma”, inizierà il 30 aprile prossimo un’originale mostra di lavori artistici ed artigianali e che spazia dal bricolage, alla lavorazione della carta, al cucito creativo, alla pittura,al ricamo e molto altro ancora.

Un  po’ evento e un po’ progetto -che prende il via con questa iniziativa grazie  alla collaborazione del sodalizio e la Parrocchia di Ventimiglia Alta-, la mostra propone una valorizzazione del patrimonio artistico del centro storico di Ventimiglia con una modalità  originale e simpatica, dove il “fai da te”  diventa anche occasione di esposizioni di artigianato di qualità.

Soddisfatto don Luca Salomone, parroco del borgo antico, di questa idea nata casualmente nel periodo natalizio sulla scia di alcune delicate realizzazioni  di un gruppo di amiche che, con l’hobby dell’artigianato artistico, hanno espresso la loro volontà di mettere a disposizione questa loro passione a beneficio del centro storico. 

Alcuni lavori, infatti, saranno in vendita, e il ricavato sarà devoluto interamente in beneficenza per contribuire al pagamento del restauro dell’Oratorio dei Neri, il gioiello settecentesco riportato recentemente al suo splendore. 

Gli spazi espositivi della mostra sono tra i più suggestivi del centro storico: la cattedrale romanica di N.S. Assunta che sarà allestita con un’ambientazione agreste e il rosa come colore dominante; l’Oratorio dei Neri che vedrà declinare i molteplici usi e riusi della carta,  animali in stoffa e complementi d’arredo, ceramica, gessi profumati, borse e lavori di decoupage con i colori predominanti del giallo e dell’arancione;  la Cappella di Sant’Antonio che ospiterà ricami su tela di Teresita  Canavese ai quali faranno da cornice dipinti del maestro Ambrogio Porcheddu, Ada Alessi Briozzo, Matteo De Villa,   Domenico Romano.

Collabora all’iniziativa anche il Comitato di quartiere della città alta che, oltre ad un punto espositivo, realizzerà l’addobbo floreale di via Garibaldi.

Domenica 1 aprile, dalle ore 10, si potrà inoltre visitare l’intero complesso delle Suore dell’Orto, accompagnati dal cultore di storia locale Sergio Pallanca. La visita, che partirà dalla cappella di Sant’Antonio, proseguirà all’interno dell’edificio dove si potranno vedere  la cisterna, il giardino delle piante aromatiche e il nuovo giardino dedicato al Corsaro Nero. Sono previste repliche anche nel pomeriggio e la degustazione del dolce tipico ventimigliese la castagnola ad opera del circolo “Amici della castagnola”.

La mostra, che continuerà fino al prossimo 1° aprile, seguirà i seguenti orari: 9,30/12  - 15/18,30

 

Lorella Gavazzi

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo