mercoledì 12 agosto 2020
09.08.2012 - REDAZIONE

Sanremo: quale soluzione per lo stoccaggio degli inerti?

Arriva puntuale la proposta della Confartigianato di Imperia per cercare di risolvere, seppur provvisoriamente, il problema della mancanza di aree di stoccaggio per inerti. Nei giorni scorsi, a seguito di una riunione con i rappresentanti degli edili delle varie associazioni di categoria, il Comune di Sanremo aveva infatti chiesto suggerimenti per affrontare questa situazione che, in un momento già difficile, va a creare problemi organizzativi e soprattutto economici a chi lavora in questo settore e non sa dove andare a smaltire i materiali come detriti, inerti e terra.

"Una prima soluzione, in attesa di vedere sorgere un'area di stoccaggio provvisoria che necessita di tempi autorizzativi più lunghi - propone il presidente degli edili di Confartigianato Antonio Sindoni - può essere quella di allestire un sito dove posizionare alcuni scarrabili in cui gli artigiani, che hanno necessità di minori spazi per i volumi di lavoro che producono, possono andare a conferire gli inerti. Materiale che, al riempimento degli scarrabili, verrebbe quindi trasportato presso le aree attualmente disponibili".

Il sito potrebbe essere localizzato in Valle Armea. Questo sistema, per cui gli artigiani potrebbero anche riconoscere un contributo economico al Comune, rappresenterebbe una prima risposta provvisoria ma allo stesso tempo importante. Resta comunque ferma la necessità di avere, nel più breve tempo possibile, una soluzione definitiva per cui si chiede alle Istituzioni il massimo impegno. 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo