martedì 28 novembre 2023
20.02.2012 - REDAZIONE

Sanremo: grande successo di pubblico per lo "Spazio Morandi"

Numeri che parlano chiaro! Lo spazio allestito alla "Pigna" di Sanremo (in P.zza dei Dolori) ha fatto centro nel cuore dei visitatori. Ottima scelta quella di collocarla nel cuore "vecchio" della città con lo scopo di aprirne gli splendidi scorci ai turisti.

Straordinario successo per Spazio Morandi che, in questi giorni, è stato visitato da oltre 3mila persone!

L’originale tributo al presentatore del Festival della Canzone Italiana si è svolto nella Pigna con la direzione artistica di Claudio Porchia ed è stato realizzato in collaborazione con il Comune di Sanremo e Sanremo Promotion.

Un successo, senza se e senza ma – commenta Enrico Anghilante, promotore dell’evento fatto di numeri in termini di presenze registrate, di consensi scritti da chi è intervenuto, di rumor ascoltati in città. Piace ed entusiasma vedere la Pigna così: viva, animata dalla cultura e dalla musica, libera da sguardi indiscreti ai passanti, piena di energia. Un luogo dove si può proporre un prodotto turistico di qualità. Certo Morandi è Morandi, ma le buone idee possono sempre fare la differenza”.

E Claudio Porchia, direttore artistico dell’evento, esprime così la sua soddisfazione:“E’ con vivo piacere e con profondo orgoglio che oggi mi trovo qui, come Direttore Artistico, a chiudere questa manifestazione da considerarsi senza dubbio uno dei fiori all'occhiello degli eventi collaterali del Festival 2012. Sono stati 7 giorni di incontri e laboratori animati da artisti diversi con l'obiettivo di inserire anche la Pigna, il centro storico della città, all'interno dei percorsi festivalieri. L'idea vincente è stata quella di far sì che tutti, anziani e giovani, potessero riflettere sulla carriera di un artista poliedrico e molto popolare, scoprendone tratti nuovi e poco conosciuti in un contesto, il palazzo Gentile, caratterizzato da particolarità storico-architettoniche, che hanno acquisito un valore alto grazie ad un attento intervento di recupero. Le foto bellissime ed in gran parte inedite dell'Archivio Moreschi insieme alle preziose tavole di Tiziano Riverso e ai manifesti originali dei Musicarelli gentilmente messi a disposizione dal collezionista Edgardo Montanari, hanno portato i visitatori ad arricchire la conoscenza dell'ultimo presentatore del Festival. Anche il visitatore più giovane ha avuto la possibilità, chiudendo gli occhi, di essere proiettato nelle magiche atmosfere degli anni Sessanta, grazie alle fotografie in bianco e nero ed alle locandine dei musicarelli. Una magia che ha saputo sopravvivere e giungere intatta fino a noi dopo oltre 50 anni. In questi giorni le migliaia di persone che hanno visitato lo Spazio Morandi hanno dimostrato come la Pigna possa diventare un luogo di partecipazione culturale del quartiere, attraverso una valorizzazione del patrimonio storico architettonico legata alle più importanti manifestazioni della città. La scelta di Morandi non è stata casuale ma dettata dal legame che il cantante ha con il territorio e dalla sua disponibilità di dare un proficuo contributo per far crescere l'intero territorio, sia a livello culturale che di immagine”.

E conclude: “Un particolare ringraziamento all'amico Enrico Anghilante per avermi affidato la responsabilità di curare questo importante progetto, un'autentica sfida ricca di incognite. Riuscire a portare in questo palazzo oltre 3000 persone è stato un successo straordinario ed inaspettato, che ripaga dei grandi sforzi e delle fatiche necessarie per la sua realizzazione. Un grazie a tutti coloro che si sono lasciati coinvolgere con entusiasmo in questa avventura: a tutti i collaboratori, alla redazione di Sanremonews ed un grazie particolare a Alfredo Moreschi, Edgardo Montanari, il Mei di Faenza, Tiziano Riverso, Valentina Di Donna e Christian Gullone, che hanno dato un contributo importante e determinante per la riuscita dell'evento. Al Sindaco ed a Sanremo Promotion per aver creduto nel progetto che abbiamo presentato, affrontando con convinzione e determinazione la sfida di utilizzare il Festival della Canzone per rilanciare il centro storico. La Pigna ha dimostrato che, se valorizzata nel modo giusto, può rappresentare un importante volano di promozione e sviluppo turistico ed economico per tutta la città di Sanremo.

L'insieme delle mostre e delle animazioni costituisce oggi una mini-rassegna che può essere esportata da sola o inserita in un festival di più giorni e i tanti complimenti ed apprezzamenti ricevuti in questi giorni rappresentano un incoraggiamento a proseguire su questa strada con la speranza che, attraverso la musica, il filo conduttore della rassegna, il centro storico possa ospitare altri appuntamenti importanti non solo durante il Festival. Le centinaia di firme e commenti al libro delle presenze rappresentano uno stimolo assolutamente positivo e da cogliere senza esitazioni: le idee per far rivivere palazzo Gentile non mancano!”.

 

I numeri di Spazio Morandi:

3.141 visitatori

400 la media giornaliera visitatori

50 pagine di firme e commenti nel registro dei visitatori

18 ore di animazione

1.314 cartoline elettroniche spedite

45.000 visitatori del sito dedicato

10.000 depliant distribuiti in città

19 servizi televisivi trasmessi

120 articoli di giornale e pagine web

 


Commenti

fabio sarni il 20-02-12 12:03 ha scritto:
si buon giorno ero soltanto curioso di sapere i nomi dei corosti e delle coriste di sanremo di quest'anno.......

grazie

Accedi per scrivere un commento

 
Meteo