giovedì 23 novembre 2017
11.03.2016 - Donatella Lauria

Podismo: count down per la Riviera Classic, quest'anno si corre con il documento

Vista la difficile situazione alla frontiera italo - francese quest'anno ogni podista dovrà essere munito di documento d'identità per poter attraversare il confine. Controlli elettronici da parte della Polizia francese.

Meno due alla tanto attesa Riviera Classic: la ormai nota 24 km delle tre nazioni che attraversa luoghi affascinanti e suggestivi a picco sul mare da Ventimiglia a Monaco.

Scatto finale per gli organizzatori: Piera Parodi, responsabile organizzativa della Federazione di Atletica monegasca, Didier Boinon, direttore tecnico della Riviera Classic e tutto lo staff. In questa edizione hanno dovuto gestire un numero record di iscritti: 1.480 podisti.

Ad attendere l'arrivo dell'onda colorata di corridori ci sarà il Presidente della stessa Federazione: il principe Alberto.

Fischio d’inizio domenica alle ore 9 e 45 sul lungomare di Ventimiglia.

Quest'anno a causa della chiusura delle frontiere e della delicata e nota situazione in tema di migranti, ogni podista dovrà correre munito di carta di identità.

Il documento identificativo sarà posizionato accanto al pettorale (è stato predisposto uno spazio apposito) per permettere alla Polizia francese – che in questi giorni ha registrato ogni iscritto - un controllo immediato, grazie ad un sistema di rilevazione elettronica, effettuato al confine di Ponte San Ludovico. Ci sarà un tappeto che andrà a leggere il chip di ogni iscritto.

La Riviera Classic, giunge alla sua sesta edizione, ed ogni anno continua a crescere.

La « corsa delle tre nazioni » che collega Italia, Francia e Principato di Monaco con un percorso sul lungomare, si pregia di essere una corsa unica al mondo per la sua particolarità di collegare due Riviere attraversando tre Paesi.     

La partenza sarà data dal centro di Ventimiglia (ITA) e dopo aver percorso 23.8 km lungo la Riviera dei Fiori e la Riviera francese, attraversando le cittadine di Mentone e Roquebrune Cap Martin (FRA), si raggiungerà il  traguardo  nel cuore del Principato di Monaco (MON)

Inoltre, questa gara podistica permette ai partecipanti di correre in condizioni ottimali grazie all’organizzazione generale della Federazione Monegasca di Atletica e al notevole coinvolgimento dei quattro comuni interessati. (Ventimiglia, Menton, Roquebrune Cap Martin e Monaco)

Solo tre anni fa erano presenti alla partenza mille atleti. Quest'anno si è sfiorata la soglia dei 1.500.

 In contemporanea alla Riviera Classic la Federazione Monegasca organizza una 10 km che attraversa le vie più suggestive del Principato. Ogni anno anche questa gara richiama più di duemila appassionati.

Sulla 10 km di Montecarlo i corridori potranno sfidare il cronometro ammirando i luoghi più “in” del piccolo territorio dei Grimaldi.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo