domenica 18 novembre 2018
02.03.2013 - VALERIO GAMBACORTA

Podismo: domani a Breil la quinta edizione del Trail delle Meraviglie

Una "classica" locale della corsa "fuori/strada" molto ambita tra francesi e atleti nostrani. La possibilità di lasciare l'asfalto e correre sulle tracce dei sentieri di montagna. Venti km per 1.400 di dislivello positivo.

Il "trail" è una disciplina a sè stante nell'universo podistico. Quando calzi le scarpette con suola zigrinata che caratterizzano i modelli "off road" è perchè il tuo naso punterà verso il cielo....Sarà salita, discesa, sterrato, sofferenza e bellezza.

Gli stradisti "puri" soffrono. Quando perdono l'asfalto, infatti, è come se perdessero la misura della loro fatica. Il bello del "trail", però, comincia proprio lì. Devi immergerti nella natura, nei suoi odori e diventare tutt'uno con essa.

Domenica a Breil (alta Val Roya) si corre domani un trail ambito tra i podisti locali. Venti km intorno ed in mezzo alla valle del Roya con un dislivello altimetrico complessivo di 1.400 metri.

Al via tra i ponentini: Luigi Lettieri, Giovanna Pennazzo, Marina Zapponi, Marzia Campi e Valerio Gambacorta.

Tra i favoriti per la vittoria finale l'idolo locale Guillaume Besnard che a Breil vive, lavora e...si allena.

Keep on running!




Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo