sabato 3 dicembre 2022
30.11.2011 - Marco Risi

Anche Vallecrosia a sostegno dei lavoratori frontalieri.

VALLECROSIA-Mercoledì 30 c.m., in occasione del Consiglio Comunale, il Consigliere Geom. Cristian Quesada illustrerà la mozione a sostegno dei frontalieri. E’ una vera e propria disparità sociale, sostiene il consigliere Quesada che da tempo collabora con l’Associazione FAI al fine di raggiungere l’obiettivo comune, cioè quello di non distruggere completamente il potere d’acquisto delle famiglie che lavorano all’estero.

Il Governo, anche in questo difficile momento, deve fare la sua parte e così anche il Consiglio Comunale di Vallecrosia, che non ha intenzione di sottrarsi alle proprie responsabilità, infatti nei prossimi mesi proporrà una serie di iniziative, come ad esempio contattare i parlamentari liguri, che già tanto hanno fatto per i frontalieri in precedenti occasioni, al fine di portare questa mozione all’ordine del giorno del Parlamento.

Del resto i frontalieri in Italia, che sono circa 20.000, rappresentano una realtà troppo importante per essere messa da parte da provvedimenti clientelari come le quote latte nella Brianza. Infine, conclude il Consigliere Quesada è doveroso ringraziare il Presidente dell’Associazione FAI Santo Fortugno, il Segretario Roberto Parodi e tutto il Direttivo FAI, per come, in questi anni, hanno sempre trattato con dedizione le problematiche attinenti ai frontalieri. Il Consigliere Comunale - Geom. Cristian Quesada -


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo