domenica 29 novembre 2020
29.09.2012 - REDAZIONE

Diano Marina: ieri sera Consiglio Comunale

Tutto come preventivato al Consiglio Comunale svoltosi ieri sera nella città ponentina. Unica eccezione la pratica relativa al Puc, ritirata per l'assenza del ViceSindaco Za Garibaldi.

Tutto come previsto al Consiglio Comunale di ieri sera a Diano Marina, con la sola eccezione del ritiro della pratica all'ultimo punto dell'ordine del giorno (verifica di adeguatezza del Piano Urbanistico Comunale ai sensi dell’art. 45 Legge Regionale n. 36/1997), a causa dell'assenza del vice Sindaco e Assessore competente, Cristiano Za Garibaldi, influenzato.

Gli altri punti in discussione sono stati tutti approvati: ok agli equilibri di bilancio, dissenso all'accorpamento della provincia di Imperia con quella di Savona, via libera al gemellaggio con il Comune di Granadilla de Abona (Tenerife, Canarie, Spagna), approvazione del Regolamento della manifestazione "Diano Colleziona" e della convenzione per l’istituzione di un capolinea per il servizio di scuolabus organizzato in forma associata tra i Comuni di San Bartolomeo al Mare, Cervo e Villa Faraldi; approvate anche le modifiche al regolamento per la distribuzione dell'acqua potabile.

Il Consiglio Comunale ha poi approvato l'autorizzazione ad alienare 36 posti auto scoperti in Piazza Jacopo Virgilio, che verranno messi all'asta a partire da 35mila euro cadauno.

Infine, è stato approvato il Regolamento per l’applicazione sperimentale dell'Imposta Municipale Propria (IMU) e sono state definitivamente stabilite le aliquote, in assenza del paventato decreto di proroga: le prime case tra il 4 e il 5 per mille, negozi ed alberghi al 8,6 per mille, i terreni agricoli al 7,6 per mille, i fabbricati rurali al 2 per mille e le seconde case al 9,9 per mille.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo