sabato 2 marzo 2024
23.07.2012 - Marco Risi

Fanghetto la caserma della vergogna

OLIVETTA SAN MICHELE- L'ex caserma posta al confine di stato sulla statale 20 sembra essere di nuovo un rifugio per disperati, nel degrado generale.

l'ex dogana a Fanghetto

Olivetta San Michele – Lo stabile che ospitava l’ex dogana al confine di stato di Fanghetto sulla statale 20 è di nuovo stato trasformato in rifugio per disperati che trovano riparo all’interno dello stabile. Gli ingressi principali erano stati murati qualche anno fa ma ora a giudicare da quanto abbiamo visto questa mattina ignoti, si sono introdotti nella dogana sfondando la porta di un gabbiotto laterale. Le finestre dei piani superiori sono aperte e le persiane ormai marce di legno sbattono pericolosamente. Ricordiamo che la Statale 20 è una delle principali e più trafficate strade della provincia specie nei fine settimana guai a pensare che un pezzo del fabbricato piombasse su un’auto in corsa o peggio su una moto.

In tempi di Spending-review vedere questi stabili dello stato cosi degradati trasformati in rifugi per disperati fa pensare. La Statale 20 lo dicevamo è un'arteria trafficatissima da auto,moto,camion,camper sia in estate sia in inverno ebbene nel tratto italiano la prima ambulanza utile in caso d’incidente deve giungere da Ventimiglia (12,200 km dalla città  al confine di stato) perché non utilizzare l'ex caserma come sede di un presidio di una pubblica assistenza?

Dal lato francese della Val Roya a Breil troviamo un ospedale rurale e a Tenda pure vi sono le ambulanze da noi  no, da noi meglio lasciare degradare le ex caserme  facendole diventare un monumento dello spreco di fondi pubblici.

 

l'ex dogana a Fanghetto


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo