martedì 7 febbraio 2023
13.12.2012 - VALERIO GAMBACORTA

Podismo: Patrizia Negri doma la Maratona di Reggio Emilia

Sul tradizionale percorso di 42 km l'atleta della Ventimiglia Marathon non delude le attese e piazza la solita zampata. E' lei la "regina" ponentina delle grandi distanze.

"Dopo la maratona di Firenze, finita con la sola forza di volontà in 4 ore e 44 minuti ora il piede incomincia a "ragionare" e ho concluso la Maratona di Reggio Emilia di Domenica scorsa in 4 ore 16 minuti e 38 secondi. Senza allenamento. Insomma, un  test molto incoraggiante in prospettiva futura!".

Queste le parole delle tigre ventimigliese Patrizia Negri. Lei che ha domato il deserto tunisino (ad Ottobre si era cimentata con successo nella "100 km nel deserto") e tante "ultra" in Italia ed in giro per il mondo (un esempio la Cento km del Passatore - per lei ormai una "classica" - e la Maratona del Dubai corsa, invece, due anni fa) ora, forse, la vittoria più importante per un atleta: la "sconfitta" del dolore fisico, quel problema al piede che l'aveva condizionata circa venti giorni fa nella Maratona di Firenze.

A Reggio Emilia (foto) in un clima già invernale, con la neve a bordo strada, la "perla" di fine anno: 42 km e 195 metri percorsi con l'ottimo tempo di 4 ore e 16 minuti (più spiccioli di secondo che gli abboniamo).

Domani l'atleta della Ventimiglia Marathon sarà insieme ai suoi compagni di società al "Dopolavoro Ferroviario" di Ventimiglia (ore 20.00) per il consueto scambio di auguri natalizio con cena sociale annessa.

Keep on running...Patrizia!


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo