lunedì 24 aprile 2017
09.10.2012 - REDAZIONE

Ventimiglia: gli scavi di Albintimilium si "aprono" alla città

L'appuntamento è fissato per Giovedì 11 Ottobre dalle ore 14.30 alle ore 17.00.

Giovedì 11 ottobre, dalle 14.30 sino alle 17.00, lo scavo archeologico in corso di svolgimento nell’area delle mura settentrionali di Albintimilium si apre alla città. Residenti, studenti, turisti, appassionati e semplici curiosi potranno visitare l’area dove giovani archeologi illustreranno ai visitatori le ricerche in corso e il mestiere dell’archeologo.

Lo scavo, situato in Via Porta di Provenza (dotato di parcheggio autonomo), venne iniziato alla fine degli anni ’80 del secolo scorso ed è stato ripreso in modo continuativo a partire dal 2002 sotto la direzione dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri (dott.ssa Daniela Gandolfi), in collaborazione con la cattedra di Archeologia Medievale dell’Università degli Studi di Genova (prof. Carlo Varaldo), con il sostegno del Museo Civico Archeologico “Girolamo Rossi”.

L’attività di ricerca si inserisce nel più ampio progetto di conoscenza e valorizzazione della città romana promosso dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici della Liguria e dal dott. Luigi Gambaro, Direttore dell’area archeologica di Albintimilium.

I lavori hanno riportato in vista una consistente parte della cinta muraria, la parte terminale di un cardine, - strada orientata nord/sud -, e una porta urbica aperta ai probabili collegamenti con la retrostante Val Nervia. Si è individuata inoltre una necropoli di età tardo antica con tombe di diversa tipologia, orientate est-ovest, che presentavano ciascuna i resti di almeno due sepolture, di cui è attualmente in corso di scavo la tomba in anfora n. 309.

Nella stessa occasione saranno anche visitabili l’area archeologica di Albintimilium e l’Antiquarium Statale di Nervia, che sarà presentato dalla dott.ssa Sara Chierici.

Lo scavo delle mura settentrionali di Ventimiglia, che proseguirà fino al 19 ottobre, si conferma ancora una volta di notevole interesse per la conoscenza della storia della città romana e un’importante palestra per i giovani che vogliono imparare le tecniche e le metodologie di scavo ed approfondire la conoscenza nello studio dei materiali di età romana nella tradizione iniziata nel 1948 da Nino Lamboglia, di cui quest’anno ricorre il centenario della nascita.

Si informa che il contiguo Museo "Antiquarium" sarà aperto ai visitatori nel medesimo orario 14.30 - 17.00.

Per informazioni:

Istituto Internazionale di Studi Liguri

Centro Nino Lamboglia

Via Romana 39 - 18012 Bordighera  IM

Tel. 0184.263601 - Fax 0184.266421

www.iisl.it - scavi.iisl@gmail.com


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo