domenica 23 aprile 2017
03.03.2013 - VALERIO GAMBACORTA

Bordighera: Carabinieri intervengono per sedare rissa ma vengono aggrediti

I fatti nella notte di ieri, alle 23.30 nella Piazza della Stazione della città delle palme. I dettagli.

Ieri sera, intorno alle 20.00, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato per resistenza e lesioni a p.u. Caputo Alex, 23 enne, pregiudicato residente ad Isolabona (IM), e denunciato a piede libero un’altra persona, G.S., 48 enne di Ventimiglia, per resistenza.

I militari sono intervenuti in Piazza della Stazione, a Bordighera (IM), in quanto era stata segnalata una violenta lite tra due persone. Giunti immediatamente sul posto si sono frapposti tra i litiganti, che, malgrado la presenza delle divise, hanno tentato  ancora di aggredirsi a vicenda spintonando i Carabinieri. Mentre G.S. dopo una prima reazione si è calmato, il Caputo ha continuato nella sua condotta e, nel tentativo di colpire il rivale, ha aggredito i militari spintonandone violentemente uno che cadendo a terra si è procurato delle lesioni ad una mano, giudicate guaribili in 20 giorni. Prontamente, grazie anche all’intervento di una pattuglia del N.O.R. di Ventimiglia, l’aggressore è stato immobilizzato ed ammanettato.

Da quanto accertato la lite sarebbe nata perché poco prima il Caputo per l’ennesima volta aveva litigato nel piazzale della Stazione con la fidanzata, figlia del G.S., e a seguito di tale litigio, durante il quale era stata anche danneggiata l’auto dell’ex moglie di G.S., quest’ultimo era intervenuto in difesa della figlia cercando di  dare una lezione al ragazzo.

Caputo, che già vanta precedenti penali per analoghi fatti e per reati contro il patrimonio ed altro, adesso è ristretto nelle camere di sicurezza di questo Comando in attesa del rito direttissimo previsto domani mattina, mentre G.S. è stata denunciato a piede libero.

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo