martedì 27 settembre 2022
01.07.2012 - Viviana Spada

Diano Marina, testimoni oculari dichiarano: "era posteggiata l'auto incendiata ieri "

Per diritto di cronaca e informazione corretti, riceviamo la notizia da parte di testimoni oculari che, contrariamente a quanto sostenuto da altre testate, l’auto andata fuoco a Diano Marina ieri intorno alle 7 del mattino e di proprietà di una coppia di stranieri, era posteggiata in via Generale Ardoino e non in transito.

 E’ stato proprio lì, svoltando dal bar Charlie che i due colleghi che si recavano al lavoro, Massimo Calcagno ed Ettore Vitiritti, accortisi del pericolo incombente, poiché il mezzo era posteggiato proprio sotto a un palazzo, sono immediatamente intervenuti con il proprio estintore.

 L’incendio dell’auto che, inizialmente sembrava domato, si è però rinfocolato: è a questo punto che, pur essendo stati chiamati i Vigili del Fuoco, è stato richiesto l’aiuto del titolare della vicina stazione di servizio Eni-Agip, Alberto Orengo, che ha messo a disposizione ben cinque estintori per spegnere definitivamente le fiamme.

 In tutto questo, ovviamente, data l’imminenza del pericolo, i tre hanno subito una lieve intossicazione dovuta all’utilizzo dei mezzi di spegnimento, ma all’arrivo dei Vigili del Fuoco ne hanno ricevuto i ringraziamenti per l’opera prestata, così come sono stati ringraziati dai proprietari della BMW Station Wagon andata a fuoco.

 La nostra redazione vuol dunque puntualizzare l’accaduto per rendere giustizia e onore a comuni cittadini che hanno coraggiosamente affrontato il pericolo; di certo non eroi, ma sicuramente simbolo di senso civile e comune.

 Viviana Spada

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo